Seleziona una pagina

6 marzo 2020:

 

“M’illumino di meno” è la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata da Caterpillar e Radio2 nel 2005.

L’ edizione 2020 torna venerdì 6 marzo ed è dedicata ad aumentare gli alberi, le piante e il verde intorno a noi.

Avremmo dovuto occuparci a scuola di risparmio energetico, ma la situazione attuale non ce lo permette. Per questo abbiamo cambiato il percorso iniziale di modo che potesse essere fruibile dalle case di tutti gli alunni che vorranno mettersi in gioco ed utilizzare il loro tempo a casa per continuare ad imparare.

Qui sotto trovate il percorso interattivo che abbiamo ideato. Sulle diverse icone che compaiono potete accedere alle diverse attività:

disegni, video, giochi, ecc… Non vi sveliamo altro per non rovinarvi la sorpresa.

Ti consigliamo di utilizzare l’immagine interattiva per visualizzare tutto il percorso, ma se vuoi stampare l’intero quaderno delle attività che abbiamo preparato per te, puoi farlo in un secondo momento cliccando sul pulsante qui sotto.
Visto che in questi giorni resteremo a casa da scuola, stiamo predisponendo diversi materiali per tutte le classi che vi faremo vedere nei prossimi giorni, quindi… Tornate a trovarci!

Felice giornata!

4 Commenti

  1. MADDALENA CASELLA

    Grazie per il bellissimo lavoro!

    Rispondi
    • Mari

      Felici che vi sia piaciuto!

      Rispondi
  2. Sofia Bergonzi 2B

    Care maestre mi mancate tanto. Mi piacerebbe tornare a scuola per rivedere i miei amici e voi maestre. In questi giorni ho fatto i compiti e ho fatto delle torte con la mamma. Intanto sto leggendo il libro di Romeo e Giulietta, che mi hanno regalato la mamma e il papà per il mio compleanno. Ciao.

    Rispondi
    • Mari

      Cara Sofia, credo che le tue maestre la pensino proprio come te! Questa è una situazione temporanea, vedrai che presto tutto tornerà alla normalità! Nel frattempo mi sembra un’ottima idea che tu faccia esperimenti in cucina! Un forte abbraccio Maestra Mari
      (Non sono la tua maestra, ma ho pensato che ti avrebbe risposto proprio così)

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi
google-site-verification=dTVYDHPamkbrAsmPNrmmN4iJIc_HC__1fxbF0XvkYok